Mi manchi

Ci sono pensieri, dolori ed emozioni.

No. Riprovo.

Ci sei TU.
Nei miei pensieri, nei miei dolori e nelle mie emozioni.

Ti vedo riflesso nei sentimenti che logorano il mio corpo.
Li tieni stretti tra le mani, quasi non volessi permettermi di dimenticare, ma non capisci che non dimenticherò. Perchè giuro che io ti vivrò.
E tutte quelle emozioni che gelosamente custodisci e che io stessa custodisco nel mio cuore vorrei elargirle a te, non per smettere di soffrire, ma perchè lo sai come sono. A me non importa nulla di me stessa. – che poi io non sono individuo senza te –
Mi libererei infatti di tutti i miei sentimenti per donarli a te, perchè tu non eri dolore, non eri sofferenza, non eri pianti. Anzi.

Tu eri vita, felicità, e io, quella vita e quella felicità voglio regalartele. Perchè tu meriti di più. Perchè tu meriti di meglio. Perchè tu meriti tutto quello che non ho.
Quindi tienili stretti i miei sentimenti. Sono tuoi.

 

Annunci

Amore e paura

Ci sono paure che in amore non sono ammesse.
La paura di perderti, ad esempio.
E sai perché non deve esistere questa reale fobia? Perché lei pian piano crescerà così tanto da far si che prima o poi si avveri. Manifestandosi con conseguenze catastrofiche.

E io ti ho amato così tanto e perdutamente da non rendermi conto che più ti amavo, più cresceva in me la paura di non poterti più abbracciare.

Amore e Paura.
Due armi letali.
Due sentimenti così pericolosi che mi terrorizza persino parlarne.

Ma hanno vinto loro, perché è di loro che sto parlando, non di te, non di noi, non di quello che eravamo e che non saremo.

 

 

Arriva, prima o poi

E poi ci arrivi.
Si, arrivi al punto in cui non sopporti più niente.
Neanche te stessa.E ti disperi.
E ti abbatti.
E quasi ti arrendi alla vita.

L’unica cosa che riesci a fare è piangere. A dirotto.
Piangi forse inutilmente.
Piangi per morire del tutto.
Piangi per liberarti di ogni peso.
Piangi per sputare i pensieri.
Chissà, magari poi rinascerai diversa, più forte.

Li per li però sei solo una misera reincarnazione del vuoto.
Stai così male che ti tremano le mani.
Stai così male che ti gira la testa.
Stai così male che ti viene da vomitare.
Stai così male che sei quasi stordita.

Arriva prima o poi. Il dolore.
Arriva la disperazione. Il mal di pancia. Il non sentirsi adatti.
Il sentirsi sbagliati.
Arriva a tutti prima o poi il sentirsi in colpa per tutto e tutti.
E non puoi fare niente. Solo morire.